PRENOTA ONLINE IL SOGGIORNO PER LA TUA VACANZA!
CERCA LA TUA NUOVA CASA/APPARTAMENTO
Vendita
Affitto

Ravenna: Patrimonio Mondiale dell'Umanità

21/05/2015

A pochi Km dai Lidi Ferraresi troviamo l'antichissima città di Ravenna. Non tutti sanno che i mosaici di Ravenna sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell'Umanità da parte dell'Unesco. Molte delle chiese e dei principali monumenti di Ravenna ospitano esempi eccezionali dell'arte musiva bizantina.
Mosaici di RavennaNel passato più antico infatti Ravenna è stata per qualche tempo la capitale dell'Impero Romano d'Occidente e, anche dopo la caduta dell'Impero, il suo territorio è stato per molti secoli l'ultimo ponte tra Occidente europeo e Oriente bizantino, venendo a costituire una piccola enclave bizantina in territorio occidentale. E la ricchezza di Costantinopoli si è riflettuta anche nei bagliori dorati e azzurri dei mosaici più preziosi nelle chiese ravennati. Il mosaico era a Ravenna quello che l'affresco era in Toscana; questa predilezione per la decorazione preziosissima e raffinata era dovuta allo stretto legame culturale che Ravenna manteneva con l'Impero di Bisanzio, erede diretto dell'antico Impero romano.
Tra i mosaici più famosi e visitati, si ricorda soprattutto la incantevole "teoria delle vergini e dei santi" nella basilica di Sant'Apollinare Nuovo: uno sfilare (una "teoria" nella terminologia classica) ritmato di sante e santi, accompagnati dalle palme del martirio e che decora tutta la lunghezza delle fiancate della chiesa. Ancora più famosi sono probabilmente i bellissimi mosaici che ritraggono l'imperatrice Teodora negli splendidi abiti imperiali e l'imperatore Giustiniano con le insegne del suo potere (si trovano in Sant'Apollinare in Classe, pochi chilometri fuori Ravenna), opere sempre citate come capolavori mondiali dell'arte musiva.
Visitare i mosaici di Ravenna è un'esperienza che rimane nella memoria e nel cuore, grazie alla austera religiosità che emanano queste antiche opere d'arte: una deviazione dalle solite rotte del turista tutto spiaggia e mare che non mancherà di sorprendere anche i viaggiatori che non amano le classiche visite "storiche"